Blog

...diventa anche tu PiroBlogger! ;-)

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
Il culto dell'Addolorata, insieme a quello della Passione di Gesù, è senza ombra di dubbio il culto più diffuso in tutto il mondo, in particolar modo in Italia, in Spagna e in America Latina. In Italia, la devozione per l'Addolorata ha caratterizzato particolarmente la storia e la cultura di due regioni: la Sicilia e la Puglia. Innumerevoli, infatti, sono le città ed i paesi che celebrano con viva fede e devozione il dolore di Maria, tanto da rendere tali celebrazioni caratteristica principale della loro cultura locale. Tra queste città vi è pure Comiso, cittadina del territorio ibleo, le cui origini risalgono al 200 a.C. Come racconta Fulvio Stanganelli nel suo libro "Vicende storiche di Comiso", « Fino al 1764 la festa di Maria SS. Addolorata consisteva in poche e modeste manifestazioni di culto, organizzate la 3^ domenica di settembre dai sagristi madriciari, davanti a un'immagine appunto dell'Addolorata, venerata in una edicola tuttora esistente. Fu appunto in quell'anno (1764) che la Congregazione della Carità, essendosi con permesso vescovile del 4 maggio, trasferita dalla sua sede di S. Biagio alla Madrice, volle dare un segno tangibile della sua esistenza, onorando la sua Patrona nel giorno anzidetto, con illuminazione, processione del Sacramento, benedizione fatta...
Continua a leggere
in tradizioni 5388 0
0
 

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti.

Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori info: Per saperne di piu'

Approvo