anno 2019
gualtieri2019

Continua il nostro viaggio tra le feste dell'amata Sicili e questa volta ci si ferma di nuovo in provincia di Messina, precisamente a GUALTIERI SICAMINO' per la festa di SAN NICOLA DI BARI.
L’elemento che accomuna tutti i gualtieresi, in qualsiasi parte del mondo essi si trovino, è l’indiscussa, viscerale, incondizionata fede verso il loro Patrono. Nessuno sa come sia nato questo profondo legame con il loro Santo. E’ una devozione che non ha eguali, ormai insita nella loro natura.
La grandezza della festa in suo onore (divenuta famosa in tutta la Sicilia per la spettacolarità dei giochi d’artificio) è proporzionale a questa fede. Così solo si giustifica l’interesse che i gualtieresi nutrono per la loro festa patronale, che si tiene ogni anno nell’ultima domenica di Agosto. Una festa che non può essere paragonata a nessun'altra, considerando il fatto che Gualtieri è un paese con meno di 2.000 abitanti.
I fuochi d’artificio non sono altro che espressione di questa grande devozione. Tutto viene fatto in onore del Santo: i faticosi preparativi della “Commissione Centrale” (a cui è affidata l’intera organizzazione) e di quelle rionali (San Nicola, Misericordia, Piano Molino, Carmine, Basso) la scelta dei fuochisti, gli sforzi economici dei cittadini, dei devoti, degli emigranti, la presenza massiccia delle Confraternite (Sacro Cuore di Gesù, Figlie di maria, San Nicola di Bari), tutti questi, ingranaggi di un meccanismo perfetto collaudato dai secoli.
Questo è l’unico modo che abbiamo trovato per spiegare “La Festa” a chi non l’ha mai vista, per spiegare i brividi nel vedere il Santo passare a stento tra i vicoli di “Misericordia”, o le lacrime quando sul “Ponte Vecchio”, Solo, davanti a migliaia di silenziosi fedeli, ci sovrasta e ci protegge. Se mai spiegazione può esserci.
Il culto per questo santo taumaturgo sembra essere stato introdotto in Sicilia dai monaci basiliani in epoca prenormanna. La processione del suo simulacro è documentata a Gualtieri già nel 1620, anno in cui mons. Antonio Franco, Prelato di S. Lucia, dettò nuove disposizioni per il suo svolgimento. È probabile, quindi, che a quell’epoca fosse già costituita la Confraternita di “S. Nicola di Bari”, tuttora esistente. (Testo di Maria Teresa Parisi, Comitato Festeggiamenti in onore di San Nicola di Bari a Gualtieri Sicaminò)

Pirovagando.it vi propone 7 video degli spettacoli pirotecnici del 25 Agosto 2019 realizzati dalle seguenti ditte:

- Pirotecnica TUMORE da San Filippo del Mela (Me) - Diurno uscita processione
- Fratelli MARTINELLI da Avigliano (Pz) - Diurno Rione SAN NICOLA - Notturno Rione BASSO
- ZIO PIRO di Gianni VACCALLUZZO da Belpasso (Ct) - Notturno Rione MISERICORDIA
Pirotecnica TUMORE da San Filippo del Mela (Me) - Notturno Rione CARMINE
- Fratelli MARTINELLI da Avigliano (Pz) - Notturno Rione BASSO
- Pirotecnica MODERNA di G. PADOVANO da Genzano di Lucania (Pz) - Notturno chiusura
- Fratelli SCHIATTERELLA da Mugnano (Na) - Notturno chiusura

Un ringraziamento particolare va al nostro collaboratore e grande pirovago Orazio Vinci (Horas) per aver ripreso e fornito alla nostra community i video degli spettacoli. Immagine in home a cura della Pirovagando Graphic Design con foto di Salvatore Sciotto che ringraziamo per la disponibilità. Per il download e lo streaming degli spettacoli cliccate sui link in basso. Buona visione.

Pin It

Prossimi eventi

Set
21

21.09.2019 21:00 - 22:00

Set
21

23:30 21.09.2019 - 00:00 22.09.2019

Set
22

22.09.2019 22:00 - 23:00

Set
26

20:00 26.09.2019 - 23:30 27.09.2019

Galleria Fotografica

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti.

Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori info: Per saperne di piu'

Approvo