anno 2018

monopoli2018

La Madonna della Madia è la patrona della città di Monopoli e della diocesi di Conversano - Monopoli.

Secondo le fonti, la Madonna, nella notte tra il 15 e il 16 dicembre 1117, andò in sogno al sacrestano della cattedrale di nome Mercurio dicendogli che le travi, tanto agognate dal prelato locale, il Vescovo Romualdo, per la costruzione del tetto della Basilica, erano al porto. Mercurio si recò allora dal vescovo per riferirgli ciò aveva sognato ma venne tacciato di ubriachezza: tornato a casa, ebbe di nuovo la visione di Maria che, sdegnata, gli ripeteva le stesse parole. Ma di nuovo il vescovo lo accusò di aver esagerato col vino la sera prima. La terza volta, dopo aver di nuovo sognato la Beata Vergine, Mercurio si recò personalmente al porto per verificare la veridicità di ciò che aveva sognato: tornato dal Vescovo, riferì di nuovo il tutto, e questa volta Romualdo, dopo essersi accertato anch'egli del miracoloso approdo, vestito di abiti pontificali si recò al porto insieme al popolo, svegliato dal suono delle campane che si muovevano per mano degli angeli, e lì, sempre secondo la tradizione, l'Icona di Maria, aleggiante sulla zattera di trentuno travi, non si lasciò prendere ai primi due tentativi, come "rimprovero" per l'incredulità del Vescovo le prime due volte che era stato informato. Solo dopo che per la terza volta la zattera andò verso il largo per poi riavvicinarsi, l'Icona fu presa e portata in processione fino in chiesa, mentre le campane suonavano senza che mano umana le toccasse. L'attributo "della Madia" viene infatti dal termine "almadia", un tipo di imbarcazione a remi, con cui fu chiamata la zattera. Il porto che accolse nel 1117 la zattera col quadro è adesso parte integrante del centro storico cittadino; sabbiato dai Normanni, all'epoca della loro dominazione, dista ora circa 100 metri dalla più vicina banchina del porto commerciale cittadino.

I festeggiamenti si svolgono la sera del 14 agosto: cittadini e turisti accorrono in gran numero presso Cala Batteria, zona del porto in cui avviene la rievocazione del miracoloso approdo, accompagnato dai tradizionali fuochi pirotecnici. Nella stessa zona si svolge la festa civile. La festa patronale vera e propria è però quella che si svolge il 16 dicembre, giorno proprio dell'evento: alle cinque del mattino i fedeli si appressano alla stessa cala, questa volta senza il contorno della festa civile, per accogliere la Protettrice che viene poi portata in processione fino alla Basilica Cattedrale, dove viene celebrata la Santa Messa: la Beata Vergine della Madia gode infatti di un Proprio, cioè di uno rito della Messa con speciali formule (ad esempio al Prefazio o nella preghiera eucaristica) che si può svolgere nei giorni della Festa.

PIROVAGANDO.IT grazie ai nostri instancabili admin videomakers VITO DE CATALDO e CLAUDIO MASSIMINO, che ringraziamo vivamente, era presente per l'edizione 2018 della festa e ci propone i video degli spettacoli pirotecnici realizzati per l'occasione dalle ditte:

14 Agosto - Spettacolo pirotecnico notturno
PIROLUCE da San Severo (Fg)

15 Agosto - Spettacolo pirotecnico notturno
Luigi DI MATTEO Fireworks da Sant'Antimo (Na)

16 Dicembre - Spettacolo pirotecnico notturno
PIROLUCE da San Severo (Fg)

Potete vedere in streaming i video degli spettacoli seguendo i link in basso...buona visione.

Pin It

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti.

Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori info: Per saperne di piu'

Approvo