anno 2018
saponara 2018

Dopo la valanga delle feste estive, con l’arrivo dell’inverno, gli appuntamenti che coinvolgono la fede sono pochi ma ugualmente spettacolari. Tra questi, al principio di dicembre c'è la Festa della Beata Vergine Immacolata di Saponara (Me).

Centro dei Peloritani in provincia di Messina, la cittadina apre i festeggiamenti giorno 6 con la celebrazione in onore del suo patrono San Nicola, quindi il 7 notte è di scena il Quatrittu e il giorno successivo hanno inizio i festeggiamenti per l’Immacolata Concezione.
La tradizione del Quatrittu è caratterizzata da simboli ed elementi ben precisi, quali il fuoco e la grande fede e devozione del gruppo di persone che vestono i panni dei carbonai, che molto tempo fa, scendendo dai monti Peloritani, erano entrati a Saponara, impossessandosi del quadro dell’Immacolata dalla chiesa omonima, per festeggiarla e rimarcare al tempo stesso il carattere ribelle di questa categoria di lavoratori.
Oggi la festa si svolge in un’atmosfera più tranquilla: alle ore 21 circa del 7 dicembre un gruppo di uomini (i carbonai), guidati dal capomastro, bussa col martello al portone bronzeo della chiesa dell’Immacolata. Il parroco apre il portone e consegna il quadro (una copia dell’originale). L’elemento fondamentale di questa tradizione, il fuoco, è rappresentato dalle grosse torce, fatte di piante di lino e gesso; i carbonai, per ripararsi dalle scintille che la torcia provoca e dal calore che emana, sono vestiti con delle pesanti tute grigie e coprono le mani con dei guanti. La costruzione delle torce richiede un lungo e faticoso lavoro che i responsabili di questa mansione preparano con cura molti mesi prima.
Il corteo si avvia per la processione lungo tutto il paese, nonostante l’ora tarda e l’aria pungente di questo periodo dell’anno.
È molto spettacolare, in quanto tutti i fedeli recano torce o candele accese che, nell’oscurità della notte, creano un effetto pittoresco e affascinante. Il quadro della Madonna è tenuto sempre in alto dal gruppo dei fedeli e continuamente illuminato dalle grosse torce durante tutto il percorso. è ormai tarda notte quando la lunga processione, fatte le soste di rito e ultimato il suo giro, fa il suo rientro in chiesa: i carbonai restituiscono finalmente il quadro al parroco che lo riporta nella sua sistemazione originale.

PIROVAGANDO.it, grazie all'amico pirovago ORAZIO VINCI, ha partecipato ai festeggiamenti 2018 di Saponara (Me) e siamo lieti di mostrarvi le immagini dello spettacolo pirotecnico notturno realizzato per l'occasione dalla ditta:
Pirotecnica VITO COSTA da Barcellona Pozzo di Goto (Me)

Di seguito trovate il link al video in streaming sul nostro canale...buona visione.

Pin It

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti.

Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori info: Per saperne di piu'

Approvo