anno 2017

Immagini casuali dalla Galleria Fotografica

home sanmarzano 2017 1

San Marzano di san Giuseppe è un comune salentino della provincia di Taranto di circa 9000 abitanti che ha conservato nel tempo lingua, costumi e cultura albanese; infatti viene denominato comune “arbëreshe” perché a partire dal XV secolo vi si stanziarono gruppi albanesi esuli dalla loro patria.

Dal 1866 fino ai nostri giorni, il 18 e 19 marzo si festeggia san Giuseppe; infatti agli inizi dell’800 si narra che la città di San Marzano fu colpita da un violento nubifragio che distrusse uliveti, vigneti e raccolti vari. La popolazione sammarzanese pensando che tutto ciò fosse dovuto ad una punizione di san Giuseppe nei loro confronti, decise di raccogliere tronchi divelti e vigneti per accatastarli ed accendere un grande falò (“zjarr i madhe” in albanese)in suo onore; altra usanza è quella di fare inginocchiare i cavalli davanti a san Giuseppe in cambio della sua protezione nei confronti degli animali.

La festa di san Giuseppe si celebra attraverso diverse fasi:

- LA BENEDIZIONE DEL PANE   preparato da donne devote, con forma circolare e recanti le iniziali S G del santo, viene benedetto la mattina della vigilia presso la chiesa madre per poi essere distribuito a fedeli e forestieri.

- LA PROCESSIONE DELLA LEGNA che si svolge nel pomeriggio della vigilia e vede impegnati uomini, donne, anziani e bambini mentre trasportano un enorme tronco sulle spalle o sulla testa o le fascine d’ulivo; a loro si aggiungono i carri carichi di fascine trainati da cavalli addobbati per l’occasione e sormontati da un effige del santo patrono. Una volta ottenuta la benedizione della legna, i vari carri vengono scaricati delle loro fascine che vengono accatastate per poi dare vita al “Grande Fuoco” in onore del santo, che resterà acceso per tutta la notte.

- LE TAVOLATE (dette “MATTRE”) DI SAN GIUSEPPE che si svolgono nel giorno di san Giuseppe e vede alcune devote preparare le tavolate bandite dei tradizionali 13 piatti in ricordo dell’ultima cena di Gesù. Questi piatti consistono in: pane a forma di ciambella con dentro un arancia ed un finocchio; insalata; lampascioni lessati con olio e pepe; purè di fave con olio,pepe e acciuga; ceci e fagioli; cavolfiore lessato con olio e pepe; riso con sugo e con un pezzeto di baccalà fritto; stoccafisso al sugo; massa (tagliatelle) con olio, spunzale e baccalà; maccheroni lunghi con miele e mollica di pane; cartellate. Dopo la benedizione del parroco al termine della messa, questi piatti vengono distribuiti a poveri e forestieri lungo le vie del paese.
(Testo: Angelo Rosato)

PIROVAGANDO.IT partecipa come ogni anno ai solenni festeggiamenti in onore di San Giuseppe di San Marzano e propone ai suoi affezionati utenti e visitatori i due video in formato HD dei fuochi d'artificio realizzati per la festività patronale 2017 che mostrano:

Accensione del tradizionale "FALO'" e Spettacolo Pirotecnico realizzato dalla:
PIROTECNICA D'ORONZO da Guagnano (LE)

Tradizionale Spettacolo Piromusicale realizzato dalla:
PIROTECNICA MORSANI da Rieti

Sentiti ringraziamenti al nostro Admin SALVATORE e al nostro Videomaker ANGELO ROSATO per il prezioso lavoro svolto per noi. L 'immagine rappresentativa in Home Page è stata realizzata dalla Pirovagando Graphic Design. Per poter scaricare i filmati in download cliccate qui: SAN GIUSEPPE di SAN MARZANO 2017. A seguire, il video del Piromusicale.
Buona Visione.


 

Prossimi eventi

Mag
26

26.05.2017 20:30 - 23:30

Giu
2

23:59 02.06.2017 - 23:59 03.06.2017

Giu
23

00:00 23.06.2017 - 01:00 25.06.2017

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti.

Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori info: Per saperne di piu'

Approvo