Home

Instagram #pirovagando

 
 

Locandine degli eventi pirotecnici

home diso story p1

A Diso (Le), non vi è casa, nicchia muraria, e soprattutto cuore di persona, all'interno del quale non alberghi l'immagine di quelli che nel corso dei secoli sono definiti, quasi familiarmente "
I Santi Nosci".  Il culto dei Santi Filippo e Giacomo, si perde nel tempo e ripercorrendo la sua storia a ritroso, nulla vi si trova di definito che ne possa indicare gli albori. Una sola, dunque, la certezza e non certo di poco conto: da generazioni la venerazione verso i due Apostoli cresce di anno in anno come un'onda lenta d'alta marea e ricopre di se il paese, nel quale tutto parla e tutto si immedesima nelle effigi di questi martiri della fede. La festa liturgica dei Santi Filippo e Giacomo, nel passato si celebrava il primo maggio, fu poi spostata all'undici maggio ed oggi si celebra il tre maggio, ma i cittadini di Diso, imperterriti, hanno continuato a festeggiare i Santi protettori il primo maggio di ogni anno, fatto questo che oltre a sottolineare l'orgoglio nella venerazione dei Santi ne ha rafforzato la fede e la tradizione. Nemmeno nel lontano 1889 quando la giornata del 1° maggio, con delibera di un congresso internazionale, fu proclamata "festa del lavoro", i cittadini di Diso hanno cambiato la loro tradizione e pertanto il 1° maggio a Diso è essenzialmente la festa dei Santi Filippo e Giacomo (Fonte: Disonline)

Tra le più imponenti manifestazioni di fede e folklore del nostro amato e variopinto sud Italia, la festa dei Santi Apostoli Filippo e Giacomo di Diso è di sicuro tra le più imponenti e partecipate. Gli imponenti impianti di luminarie, la musica delle più blasonate bande e la tradizionale e grandiosa gara pirotecnica diurna che si svolge durante la solenne processione della Sacre Immagini dei Santi, sono da sempre forte richiamo per migliaia di devoti, turisti, appassionati e semplici curiosi. Da sempre Pirovagando segue la festa patronale di Diso e quest’anno, mentre viviamo una pandemia mondiale dovuta alla diffusione del pericoloso COVID-19 che ci tiene costretti a casa, vogliamo rivivere attraverso le immagini del passato, i fasti pirotecnici di questa festa anch’essa vittima del contaggio che ha spento, solo per ora, le sue sfavillanti luci e rimbombandi suoni. Vi presentiamo quindi la prima parte del DISO FIREWORKS STORY con i tanti filmati delle passate edizioni del Festival Pirotecnico Diurno, molti dei quali restaurati per l’occasione, che potrete rivedere in questi giorni in cui si sarebbero svolti i festeggiamenti disini. Nella prima parte:
 
Festival Pirotecnica Diurno – 1° Maggio 1991
SALVATORE DEL PRETE da Orta di Atella (Ce)
LUIGI DI MATTEO e Figli da Sant’Antimo (Na)
AMATO IANNOTTA da Casagiove (Ce)
GIUSEPPE SCUDO da Ercolano (Na)
VINCENZO DI CANDIA e Figli da Sassano )Sa)
 
Festival Pirotecnica Diurno – 1° Maggio 1995
VINCENZO DI CANDIA e Figli da Sassano (Sa)
MICHELE TEORA da Venosa (Pz)
LUIGI DI MATTEO e Figli da Sant’Antimo (Na)
DOMENICO MAGGIO da Sannicola (Le)
MARIO RISPOLI da Ercolano (Na)
 
Festival Pirotecnica Diurno – 1° Maggio 2006
VINCENZO SENATORE e Figli da Cava de’ Tirreni (Sa)
BRUSCELLA FIREWORKS da Modugno (Ba)
GIOVANNI MEGA da Scorrano (Le)
SERGIO PAOLELLI e Figli da Tagliacozzo (Aq)
 
Festival Pirotecnica Diurno – 1° Maggio 2007
FRANCESCO MEGA da Scorrano (LE)
CARMINE BORRELLI da Prata di Principato Ultra (Av)
PIROTECNICA MODERNA di G. Padovano da Genzano di Lucania (Pz)
CARLO DI MUOIO da Vatolla di Perdifumo (Sa)
Fratelli SCHIATTARELLA da Mugnano (Na)

Un sentitissimo ringraziamento ai nostri Claudio Massimino, Salvatore Marcucci, Lucio G.B. per il prezioso lavoro che svolgono per tutti voi appassionati pirovaghi che ci seguite oramai da anni. L’immagine rappresentativa in home page è stata realizzata dalla Pirovagando Graphic Design. Per poter visionare i video, cliccare sul link sottostante. Buona visione e Restate a Casa con Pirovagando.

Pin It
 
 
 
 
 
 
 
 

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti.

Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori info: Per saperne di piu'

Approvo