Visite:
RAGONA' di NARDODIPACE (Vv) - Madonna dei Poveri 2015
Autore: Luigi

nardodipace 2015

Siamo a NARDODIPACE, piccolo centro montano situato tra immensi boschi a più di mille metri s.l.m. Il paese, originariamente luogo di sosta per i pastori durante la transumanza, non era stato inizialmente costruito qui, ma in una vallata poco distante. La sua fondazione risale quindi al diciottesimo secolo come feudo della famiglia Carafa di Fabrizia, di cui successivamente seguì le sorti. Le alluvioni, veramente terribili, degli anni ’50 hanno indotto gli abitanti a ricostruire Nardodipace su un pianoro chiamato Ciano a qualche chilometro di distanza dal precedente abitato. Il vecchio insediamento, tuttavia, non è stato definitivamente abbandonato. In esso viene perpetrato uno stile di vita tipico della civiltà contadina, quasi “incontaminato”. Divenne Comune autonomo nel 1901, anno in cui si staccò da Fabrizia.
Nel dettaglio ci fermiamo a Ragonà, una frazione di Nardodipace, dove verso la fine del XIX secolo fu eretta una Chiesa dedicata alla Madonna Dei Poveri, dalla tradizione si pensa sia stata scelta Lei a protezione del popolo che viveva in condizioni di povertà.
La festa si svolge vero la metà del mese di Settembre, lo scorso anno nei giorni 19 e 20 Settembre 2015, una festa con una devozione particolare nei confronti della loro Protettrice che viene onorata con dei grandiosi spettacoli pirotecnici realizzati da:

19 Settembre 2015 - Spettacolo pirotecico notturno
"L'Artificiosa" dei Fratelli DI CANDIA da Sassano (Sa)

20 Settembre 2015 - Spettacolo pirotecnico diurno
"L'Artificiosa" dei Fratelli DI CANDIA da Sassano (Sa)
 
Pirovagando.it grazie come sempre alla collaborazione del nostro admin Claudioct, che ringraziamo vivamente, è lieta di presentarvi i video di questi due grandi spettacoli che potrete rivedere in streaming nella nostra galleria video seguendo i link in basso...buona visione.

Gruppo Facebook - Quelli di... Pirovagando



ditte Pirotecniche

ditte Luminarie

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori info: Cookie Policy

Accetto